News

03 Dic

IL GRUPPO PLADOS-TELMA INVITATO DA CONFINDUSTRIA NAZIONALE COME CASE HISTORY SULL'ECONOMIA CIRCOLARE

 

 

 

Abbiamo il piacere di informarvi che in occasione del Workshop “ Management e Imprese alla sfida dell’Economia Circolare “ organizzato da Confindustria Nazionale che si è tenuto ad Ancona venerdì 30 novembre 2018,  la società Delta del Gruppo Plados - Telma è stata invitata a partecipare ai lavori  come  “ CASE HISTORY AZIENDALE ”, come riportato nella locandina. 

Naturalmente questo riconoscimento non può che gratificarci e ricompensare il forte impegno da sempre mostrato dal Gruppo Plados - Telma per quanto concerne la ricerca, lo sviluppo e l’innovazione.

L'Economia Circolare è un modello di sviluppo sostenibile in cui si mantiene quanto più a lungo possibile il valore dei prodotti, dei materiali e delle risorse, riducendo la produzione di rifiuti al minimo. In tal modo, le performance e la sostenibilità dei processi produttivi crescono di pari passo.

Il mondo delle imprese ha un ruolo centrale in questo processo di profondo cambiamento: è in atto un radicale cambiamento del tradizionale modello lineare (approvvigionamento-produzione-smaltimento) in un processo circolare, in cui la gestione efficiente delle risorse è presa in considerazione già in fase di progettazione fino all'intero ciclo di vita del prodotto.

Questo cambio di paradigma può offrire opportunità significative per le imprese che decidono di affrontare questa sfida. Le istituzioni in questo senso hanno un ruolo centrale di promozione dell'innovazione e di definizione di un contesto regolatorio incentivante attraverso politiche che accompagnino gli attori in questo percorso così ambizioso.

Con l’occasione ci piace ricordare che la Delta è stata una delle prime aziende italiane ad essere certificata PMI innovativa ed è stata recentemente premiata a Roma come "Miglior PMI Innovativa " 2018.

03 Dic

MIGLIOR PMI INNOVATIVA 2018: IL GRUPPO PLADOS - TELMA SI AGGIUDICA IL 1° PREMIO

 

 

 

 

 

Ancora un importante riconoscimento per l'innovazione e lo sviluppo attribuito al Gruppo PLADOS-TELMA. Il giorno 14 Novembre a Roma, presso il Centro Studi Americani, si è svolta la cerimonia di premiazione del concorso “Open Innovative PMI”, indetto dalla Bernoni Grant Thornton e rivolto alle PMI italiane certificate come Innovative. Ricordiamo che una PMI viene certificata come innovativa quando investe più del 3% del proprio fatturato in ricerca e sviluppo, è in possesso di importanti brevetti internazionali e vanta alle proprie dipendenze profili tecnici di rilievo quali dottorati in ricerca.

Nel corso della mattinata è stata presentata la 2° edizione del report dell’Osservatorio dedicato a questo particolare comparto di imprese, realizzato dalla Bernoni Grant Thornton in collaborazione con l’Università di Pisa. Le PMI, ed in particolare quelle innovative, rappresentano la spina dorsale del sistema economico e produttivo nazionale. Questo comparto di imprese è costituito da tutte quelle piccole e medie imprese che operano nel campo dell’innovazione tecnologica e se in possesso dei requisiti sopra indicati, ottengono l'iscrizione ad uno speciale albo delle Camere di Commercio.

Si tratta di una nuova tipologia di aziende introdotta da soli 3 anni nel nostro ordinamento il cui “status” permette loro di usufruire di uno specifico regime di agevolazioni in grado di determinare un importante salto culturale e organizzativo per la loro crescita. Nel nostro paese, ad oggi, se ne contano solo 877 e la Delta è stata in Italia una tra le primissime società nel 2016 ad ottenere questa importante certificazione.

Alla Delta srl, azienda del Gruppo Plados-Telma, specializzata nello studio e produzione di materiali compositi altamente innovativi per il settore cucina, bagno ed arredamento in genere, è stato assegnato il premio quale migliore PMI innovativa del 2018, ritirato da uno dei titolari del Gruppo, il dott. Edoardo Bertini. Le aziende vincitrici sono state valutate e selezionate da una giuria di esperti tra quelle che si sono distinte per capacità di innovare, di ottenere importanti risultati commerciali in Italia ed all’estero e di adottare nuovi e vincenti modelli di impresa.

PLADOS – DELTA da molti anni investe ingenti risorse in ricerca ed innovazione. Tra le più importanti e recenti innovazioni si possono annoverare quelle di seguito descritte.

Il lavello autopulente, antibatterico e che purifica l’aria in cucina distruggendo gli odori sgradevoli e le sostanze inquinanti presenti nell'ambiente dovuti alle attività umane, al processo di cottura dei cibi che genera fumi e vapori grassi, al fumo di sigaretta, alle polveri sottili, agli impianti di riscaldamento, condizionamento, alla decomposizione del cibo, ecc.. ( progetto che ha ottenuto il “ Seal of Excellence “dalla Commissione Europea e finanziato con i fondi europei Horizon 2020 dalla Regione Marche (brevetto internazionale PCT/EP2012/065120 ).

I Green Sinks (Eco-Lavelli), lavelli cioè costituiti interamente da materiali organici ed inorganici ecologici ( uno dei 12 progetti di natura industriale approvati e finanziati nel 2012 all'Italia dal Life, il fondo dell’ Ambiente dell’Unione Europea ).

Nei mesi scorsi è stato presentato al mercato un nuovissimo e performante materiale composito: il NanoStone, un materiale dalle caratteristiche molto avanzate ed innovative per realizzare lavelli da cucina ancora più igienici, facili da pulire e di altissimo pregio estetico e funzionale.

 

04 Mag

IL PROGETTO "GREEN SINKS" NELLA PUBBLICAZIONE EUROPEA "LIFE AND THE CIRCULAR ECONOMY"

 

 

 

La Commissione europea ha pubblicato recentemente l'ultimo report del programma LIFE sull'economia eco-

sostenibile.

La pubblicazione, dal nome "LIFE AND THE CIRCULAR ECONOMY", oltre ad esporre tutti i risultati

ottenuti  in termini di economia verde ed eco-sotenibilità, descrive tutti i progetti finanzianti dal programma

LIFE che  sono stati ritenuti meritevoli in termini di impatto ambientale ed economia circolare.

L'economia circolare consiste nel creare un'economia composta da processi produttivi basati sul principio del

riciclaggio, del riutilizzo degli scarti industriali e della creazione di nuovi prodotti Green.     

L'unione europea tramite il programma LIFE sta sostenendo e promuovendo la transizione verso questo tipo

di economia più circolare dove il valore dei prodotti, materiali e risorse viene mantenuto il più a lungo

possibile e la produzione di rifiuti viene ridotta al minimo. 

 

Il Gruppo Plados -Telma nel 2013 ha ottenuto un'importante contributo dal programma LIFE per realizzare il

progetto"Green Sinks", ovvero il primo lavello verde realizzato interamente da materiali organici e inorganici

di recupero.

Lo scorso anno la Commissione Europa ha premiato il nostro progetto come uno dei miglior progetti europei

a livello ambientale del 2015.

Ad Aprile 2017 la Commissione Europa ancora una volta ha riconosciuto l'importanza ed il

valore del progetto "Green Sinks" dedicandogli un'ampio spazio nella pubblicazione "LIFE and

the Circular Economy".

 

Potrete trovare l'intero report cliccando sul seguente link: 

http://ec.europa.eu/environment/life/publications/lifepublications/lifefocus/env.htm#circ_eco

 

Qui di seguito l'articolo sul progetto "Green Sinks".

 

   

© 2014 PLADOS S.p.A. - P.IVA 01099630434 - e-mail: [email protected]

© 2014 Delta S.r.l.  - P.IVA 01298130434 - e-mail: [email protected]

JoomShaper